Ustioni domestiche in eta’ pediatrica: l’importanza della prevenzione In evidenza

Ustioni domestiche in eta’ pediatrica: l’importanza della prevenzione Ustioni domestiche in eta’ pediatrica: l’importanza della prevenzione
Nel campo specifico delle ustioni in eta’ pediatrica l'epidemiologia ci dice che la maggior parte degli incidenti che le provocano si verificano in casa, soprattutto in cucina e con i liquidi bollenti con un meccanismo di rovesciamento dall'alto.
La dinamica di questi incidenti è chiaramente ripetitiva, spesso banale e quindi prevedibile e prevenibile, qualora la gente avesse una buona conoscenza delle situazioni a rischio di ustione, e prendessero le relative precauzioni.
Di seguito riportero’ alcuni consigli pratici per la prevenzione delle ustioni pediatriche in ambito domestico.
1) Non far usare al piccolo il girello o altrimenti tenere il bambino sotto stretta sorveglianza quando lo usa. Il girello dà all'adulto un falso senso di sicurezza, mentre il bambino ha la piena libertà di raggiungere qualsiasi pericolo!
2) Usare tovaglie che non sporgano dal margine della tavola perché il bambino piccolo le può tirare facendo rovesciare ciò che vi è sopra.
3) Usare recipienti difficilmente rovesciabili.
4) Non lasciare recipienti con liquidi bollenti alla portata dei bambini e comunque vicini ai bordi dei mobili rendendo più facile il loro rovesciamento.
5) Non servire ai bambini liquidi caldi finché un sorvegliante non sia loro accanto.
6) Non lasciare recipienti con acqua calda o il ferro da stiro per terra, inquanto sono oggetti che attirano la curiosità dei bambini.
7) Usare il ferro da stiro con attenzione tenendo lontani i bambini.
8) Impiantare il dispositivo "salvavita", usare le prese di corrente di sicurezza ben fissate alla parete in modo che il bambino non le stacchi e controllarne periodicamente l’integrita’; evitare l’uso di prolunghe elettriche.
9) Non tenere i cordoni elettrici degli elettrodomestici alla portata dei bambini o usare, quando possibile, cordoni corti, o elettrodomestici corredati di cordoni a scomparsa.
10) Proteggere il bambino dal contatto con stufe ed ogni altra fonte di calore.
11) Usare indumenti con tessuti non infiammabili.
12) Tenere fiammiferi ed accendini al di fuori della portata del bambino.
13) Mettere un'efficiente barriera intorno al caminetto.
14) Non spruzzare liquidi infiammabili sul fuoco; questa è una delle imprudenze più gravi anche per gli adulti; il farlo insegna al piccolo un gioco molto attraente, ma spesso anche tragico!
15) Sorvegliare attentamente i bambini mentre sono in cucina o tenerli lontano da essa.
16) Tenere le pentole sui fornelli più interni , facendo attenzione che i manici delle pentole non sporgano dal margine della cucina e quindi siano meno alla portata dei bambini.
17) Non usare pentole a pressione.
18) Utilizzare delle barriere di protezione intorno ai fornelli in modo che il bambino non possa toccarli.
19) Usare forni con vetri atermici e posizionati in alto.
20) Impedire una facile apertura dello sportello del forno.
21) Fare attenzione ai forni a microonde: scaldano il contenuto, ma non il contenitore per cui possiamo essere ingannati sul reale calore dell'alimento all'interno che potrebbe essere molto caldo.
22) Versare i cibi e le bevande nelle stoviglie e nel biberon quando sono tiepidi prima di presentarli al bambino.
23) Non lasciare mai solo il bambino nella vasca da bagno o nella doccia.
24) Non usare l'asciugacapelli, altri elettrodomestici o apparecchi radio vicino all'acqua o in luoghi umidi.
25) Regolare lo scaldabagno a una temperatura massima di 50° che non ustioni i bambini che aprano inavvertitamente il rubinetto dell'acqua calda.
26) Predisporre dispositivi che permettano l'uscita dell'acqua calda già miscelata con acqua fredda

L'ustione grave, anche se ben curata e guarita senza cicatrici invalidanti, lascia sempre un segno indelebile nel corpo e nella psiche del piccolo paziente. Da qui l'importanza che ha nel campo delle ustioni la prevenzione.
Ultima modifica ilMercoledì, 17 Aprile 2013 15:48
Dr. Valeria Malvasio

“…l’importanza di un accurato trattamento della patologia cutanea del piccolo paziente per una crescita serena ed armoniosa...”

Sito web: www.lesionicutaneepediatriche.it
Back to top