Cute Project : il bambino, l’ustione, la cura e il sorriso In evidenza

Cute Project : il bambino, l’ustione, la cura e il sorriso Cute Project : il bambino, l’ustione, la cura e il sorriso

Le ustioni sono una delle cause piu’ frequenti di esito cicatriziale nei Paesi in via di sviluppo perche’ la vita quotidiana e’ strettamente connessa con la gestione di fuochi all’aperto sia per la cottura, sia per il riscaldamento che per il lavoro. I bambini sono i soggetti piu’ a rischio inquanto mentre giocano vengono facilmente attratti dai fuochi e possono cosi’ incorrere in ustioni molto gravi.  Altra causa frequente di ustione nei bambini di questi Paesi e’ inoltre rappresentata dall’acqua bollente trasportata dalla madri in ampi otri sopra le loro teste e quindi facilmente rovesciabile. L’ustione “lascia il segno” e una cicatrice sul corpo porta spesso con se problemi di autostima, sociali e funzionali diventando cosi’ una cicatrice dell’anima.
Recentemente e’ nata pertanto l’iniziativa “Cute Project ”, un progetto sostenuto da un gruppo di persone, professionisti, medici, infermieri e volontari con lo scopo di fornire una formazione teorico-pratica al personale sanitario nei Paesi in via di sviluppo, nell’ambito della chirurgia plastica ricostruttiva, con particolare orientamento verso le tecniche di cura delle  ustioni e dei  loro esiti.
L’iniziativa Cute Project trova genesi all’interno del contesto “ Fondazione Piemontese Studi e Ricerche sulle ustioni Simone Teich Alasia ONLUS”, nata nel 1983 come Centro di ricerche per l’esigenza di chiarire i numerosi dubbi sulla natura ed evoluzione delle patologie da ustione nei suoi molteplici aspetti.

Dr. Valeria Malvasio

“…l’importanza di un accurato trattamento della patologia cutanea del piccolo paziente per una crescita serena ed armoniosa...”

Sito web: www.lesionicutaneepediatriche.it
Back to top